SERVIZI .: Progetto Luna
Il progetto Luna si configura come azione integrata per supportare donne sole con figli minori a carico nelle relazione di cura familiare e nella gestione dei tempi di vita e di lavoro. Nello specifico intende rispondere al bisogno di donne lavoratrici in particolari difficoltà personale in quanto la loro professione e la situazione soggettiva di madri prive del supporto di reti familiari rendono molto difficile la conciliazione della vita familiare e lavorativa. Il progetto prevede l’organizzazione e la gestione di uno spazio di accoglienza e custodia per bambini e ragazzi, con nido famiglia, laboratori di sostegno scolastico e di ricreazione, mensa e servizi di custodia notturna, interventi di accompagnamento delle madri diretti ad una loro maggior autonomia gestionale e sociale. I servizi offerti dal progetto intendono pertanto accompagnare le donne nel processo di integrazione sociale e lavorativa e nello svolgimento del ruolo genitoriale.

Obiettivi che si intende perseguire
Obiettivo generale è quello di sviluppare le esperienze già realizzate per stabilizzare un insieme di servizi integrati per il sostegno delle donne sole (lavoratrici o in cerca di occupazione) e dei loro figli.
Sono obiettivi specifici:
  • Favorire il loro inserimento nel contesto sociale ed economico locale.
  • Sostenere il bisogno abitativo, sociale ed affettivo di un gruppo di bambini e ragazzi attraverso laboratori,interventi personalizzati e garantendo un luogo stabile e sereno al fine lievitare situazioni di isolamento ed esclusione.
  • Sviluppare conoscenze operative utili all’orientamento culturale e sociale.
  • Favorire la circolazione delle informazioni superando situazioni di marginalità ed isolamento.
  • Consolidare una rete sociale capace di gestire interventi complessi.

Che cos'è: è un servizio di sostegno (asilo nido) a favore principalmente di donne extracomunitarie con problemi di gestione dei minori o in momenti di particolare difficoltà, dovuta per esempio a separazioni conflittuali.

A chi si rivolge: normalmente ai minori già seguiti dal servizio sociale o ai figli delle socie lavoratrici stesse.

Come si richiede: è proposta dall'assistente sociale all'interno di un progetto di aiuto in favore del nucleo famigliare in difficoltà o su richiesta delle singole socie lavoratrici direttamente alla sede della Cooperativa..

Quanto dura: il tempo stabilito dal progetto, per la riuscita del quale è indispensabile la collaborazione e l'accordo con la famiglia.