Logo Fai Ponte Vecchio
HOMEPAGE
COOPERATIVA
   .: Chi siamo
   .: La Cooperativa
   .: Finalità
   .: Principi
SEDE
SERVIZI
DIRITTI E DOVERI
   COOPERATIVA .: Finalità
La Cooperativa svolge la propria attività in Pavia e Comuni limitrofi ispirandosi ai principi che sono alla base del movimento cooperativo ed in rapporto ad essi agisce con le seguenti finalità:
  • la mutualità, la solidarietà, la democraticità, l'impegno, l'equilibrio delle responsabilità rispetto ai ruoli, lo spirito comunitario, il legame con il territorio, un equilibrato rapporto con lo Stato e le Istituzioni pubbliche. Secondo quanto indicato nel Sesto Principio dell'Alleanza Cooperativa Internazionale, la Cooperativa, per poter curare nel miglior modo gli interessi dei soci e della collettività, deve cooperare attivamente, in tutti i modi possibili, con le altre cooperative, su scala locale, nazionale ed internazionale;
  • favorire occasioni di lavoro per i propri soci alle migliori condizioni possibili, procurare continuità d’occupazione lavorativa e di contribuire al miglioramento delle loro condizioni economiche, sociali, professionali;
  • prevenire e rimuovere le situazioni di bisogno nel quadro di una politica generale volta a superare gli squilibri nel territorio;
  • svolgere interventi sociali volti, con priorità, a sostenere la famiglia considerata istituzione idonea a favorire lo sviluppo della personalità;
  • superare la logica dell'assistenza differenziata per categorie di assistiti, mediante l'attuazione di interventi uguali a parità di bisogno ed interventi differenziati in rapporto alla specificità delle esigenze, nel rispetto della personalità dell'assistito;
  • superare il concetto di istituzionalizzazione, privilegiando i servizi e gli interventi che consentano il mantenimento, l'inserimento ed il reinserimento dell'assistito nella vita familiare, sociale, scolastica e lavorativa;
  • integrare i servizi socio-assistenziali con i servizi sanitari, educativi, scolastici e con tutti i servizi esistenti sul territorio anche mediante l'adozione di protocolli e convenzioni che consentano di operare in modo efficace per fornire una risposta globale alle esigenze della popolazione;
  • aprire la propria attività alle iniziative assistenziali e di solidarietà espresse dall’intero mondo della cooperazione, dal volontariato, dall'associazionismo;
  • consentire la partecipazione dei utenti e delle forze sociali alla determinazione degli obiettivi, alla formulazione dei piani e dei programmi ed al controllo sulla efficienza e sulla efficacia dei servizi.